29 ottobre - milano - AURELIA PRIMOS

La battaglia che tutti stavamo aspettando, si è abbattuta su Faaris IV con violenza e brutalità, e ha richiesto una tempra d'acciaio da parte dei generali in gioco per venir terminata: 18.000 punti per fazione erano veramente taaaaaaaaanti!!!!!In attesa di un degno battle report romanzato riassumo qui le parti salienti della battaglia, giocata con grande entusiasmo e un pizzico di disperazione (soprattutto l'ultima ora di gioco...eravamo distrutti!).

ANTEFATTO
Il Gran Maestro Johannes Arianus della Southern Legion e Fulvius Raion degli Angeli Assassini saranno i due generali delle forze astartes. Il loro compito è di predisporre una forza d'attacco capace di colpire duro, pronta ad attaccare senza requie le orde pelleverde. Tra le varie unità prese in considerazione, vengono scelti oltre 40 confratelli della I compagnia in armatura tattica terminator, cinque redeemer e oltre 50 confratelli in armatura potenziata guidati dai cappellani. Gli Angeli Assassini, desiderosi di vendicare i loro confratelli caduti su Numea durante la II guerra di Faaris, fremono per entrare in combattimento, ma il Lord Inquisitore Alexander Magnus, generale delle forze lealiste, preferisce non esporli al fuoco diretto dell'artiglieria orks e alla ferocia del great gargant che torreggia minaccioso sopra la città di Aurelia Primos.
Frederik Vendergast, eroe della II Guerra, coordina le forze di terra della Guardia Imperiale: La leggendaria VII brigata Vendergast e l'VIII reggimento degli Squadroni della Morte di Krieg, guidati dall'eroe di Medusa V, il colonnello Konrad Von Lieber. A completare le forze lealiste il lord Inquisitore Alexander Magnus a bordo della sua Thunderhawk "Sancta Aegis" con alcune unità dell'Inquisizione e una stormraven dei cavalieri grigi. La Legio Titanica Mantis, originaria del pianeta Faaris Iv aveva inviato il Titano Warlord Giudizio del Trono e il Titano Reaver Ira Imperatoris in supporto alle forze di terra lealiste. Vista la gravità dello scontro, l'aereonautica imperiale non aveva potuto tirarsi indietro e aveva inviato un marauder bomber fresco fresco d'officina, con un carico di alcune tonnellate di esplosivo di prima scelta.
Le due assassine callidus infiltrate da settimane tra i pelleverde avevano fornito alcune informazioni sui condottieri orkeschi. Il famigerato Kapoguerra Turbomazza non avrebbe preso parte allo scontro poichè la III comp. della Southern Legion stava facendo di tutto per rallentare la sua avanzata verso la capitale planetaria, e nonostante le perdite elevate, aveva raggiunto lo scopo. Il possente Kapoguerra Orkaddon il Violento invece avrebbe guidato le forze pelleverdi in battaglia. Nominato Generalizzimo dallo spietato Zindaco di Aurelia Primos Da Gov'nor Zdrumo, Orkaddon era un immenso kapoguerra giovane e forzuto, che si era dimostrato abile e pericolozo durante la tragica battaglia di Mineris. Non bisognava sottovalutarlo. Quello che tutti i generali lealisti si chiedevano era se il tirannico zindaco sarebbe sceso in campo con i suoi ragazzi oppure avesse optato per qualche altra strategia...

Mentre i genieri fortificavano alcune trincee e assemblavano i bastioni a caduta, le porte della città orks si aprirono: una colonna di land raider rinnegati luccicanti di sangue e teschi prese ad avanzare nella vasta pianura che divideva i due schieramenti. Subito dopo un'immane colosso metallico, il terribile Great Gargant forgiato all'interno della città, avanzò a grandi passi, provocando un rumore simile al tuono; mentre tutti prendevano posizione, dalla città formicaio partirono due colonne di fumo: Missili Pulsanti! La sirena d'allarme riecheggiò per lo schieramento lealista, ma subito dopo una serie infinita di colpi investì le strutture e i veicoli: il terribile titano pelleverde aveva iniziato a vomitare metallo, lo scontro era iniziato!!!

+++++++++ a breve il battle report!++++++++

Con odio verso gli xeno, i generali lealisti pigiano il pulsante rosso e disattivano lo scudo protettivo che circonda la capitale planetaria grazie all'obiettivo strategico "Generatore di Scudo" conquistato durante la campagna.

Il tavolo in tutta la sua estensione: prima dello schieramento e a schieramento effettuato. Il grosso di entrambi gli eserciti viene tenuto in riserva... si capisce già che sarà una mattanza da ambo le parti!


4 commenti:

Anonimo ha detto...

che battaglia! veramente fantastica. Attendo il BT per sapere come è andata.grandi lealisti!

Anonimo ha detto...

grande vittoria!!
e la Capitale è nostra!!!!!

L'Imperatore protegge!!!!


Fulvius Raion, Maestro Capitolare degli Angeli Assassini

Johnny il Bello ha detto...

IL PULSANTE ROSSO!
SINDACO ZDRUMO, A CASA! ^__^

Blogger ha detto...

New Diet Taps into Pioneering Idea to Help Dieters Get Rid Of 20 Pounds in Only 21 Days!